Nel Nome dei Figli

Nel Nome dei Figli Nel Nome dei Figli di Vittorio Vezzetti, 2010 http://www.nelnomedeifigli.it Un ritratto dell'Italia attraverso gli occhi dei bambini, la crisi della famiglia, il mondo dei tribunali. Il primo romanzo italiano interamente ambientato nei labirinti del Diritto di famiglia. Un libro che chiunque sia stato figlio dovrebbe leggere. Vittorio Vezzetti: nato a Milano nel 1964, svolge l’attività di medico pediatra sul lago Maggiore. E’ Co-Fondatore e Responsabile scientifico di Figlipersempre ONLUS . Nel 2008 fonda con altri costituenti il cartello nazionale denominato ADIANTUM, Associazione Di Associazioni Nazionali per la Tutela del Minore, a nome del quale il giorno 17 giugno 2008 e 19 maggio 2009 viene ricevuto a Montecitorio dalla vice-presidente della Commissione Giustizia della Camera on.Carolina Lussana. Nell’ottobre 2008 viene richiesto dal Portavoce nazionale di ADIANTUM di partecipare come esperto tecnico-scientifico espresso dalle Associazioni al tavolo tecnico interministeriale per la riforma della legge 54/06. Ha collaborato alla stesura del progetto di legge 2209 per la riforma dell’affido condiviso. Nel maggio 2009 viene eletto primo Presidente di ADIANTUM. e nominato vicepresidente del Centro Studi tutela famiglia genitoriale. E’ responsabile scientifico dell’ANFI, Associazione Nazionale Familiaristi Italiani e di ADIANTUM. Ha al suo attivo pubblicazioni a carattere divulgativo su riviste scientifiche. Tra esse spicca il primo articolo esclusivamente dedicato alle problematiche del figlio di genitori separati sulla Rivista della Società italiana di pediatria preventiva e sociale. Ha presentato per conto di Figlipersempre onlus nel 2009 il progetto LA FAMIGLIA ECOLOGICA premiato dall’ASL di Varese con finanziamento pubblico ai sensi delle regionale 23. Nel 2010, invece, ha presentato il progetto PROBLEMA= SOLUZIONE VERSO UNA NUOVA FAMIGLIA, anch’esso premiato con finanziamento pubblico. E’ stato protagonista dei primi tentativi italiani di costituzione parte civile di minori e associazioni a difesa del diritto alla bigenitorialità.. Ha partecipato a talk shows e tg su reti locali e anche su RAI, Canale 5, Italia 1, Radio Radicale; la sua vicenda è stata ripresa dai più diffusi giornali italiani.